INTERNI HUMAN SPACES

8 Aprile 2019         mostre        

Oggi 8 aprile 2019, vigilia dell’apertura dell’annuale Design Week milanese, inaugura alle 17:45 la mostra braIN TAIWAN.
L’esibizione è parte della grande mostra di Interni “Human Spaces” che si tiene ogni anno presso l’Università degli Studi di Milano, Ca’ Granda ex Ospedale Maggiore e che dura una settimana oltre la fine del Fuorisalone, ovvero fino a venerdì 19 aprile.
BraIN TAIWAN si trova in particolare nel Portico del Richini, entrando nel Cortile d’Onore a destra.

 

 

Hypnos ha prodotto “Six Taiwanese Pieces” ovvero sei pezzi di design milanese, ma dall’ispirazione e dalla materia tessile taiwanese.
Riflettono sul tema generale Human Spaces, ponendosi come oggetti letteralmente a servizio dei visitatori.
Non saranno quindi opere autoreferenziali, ma saranno volte a creare un ambiente favorevole all’incontro tra gli ospiti taiwanesi, che saranno tantissimi, e il mondo che accorrerà alla Design Week.
“La vita è più importante del design” si potrebbe parafrasare da Niemeyer.
Il portico del Richini vedrà quindi diversi oggetti volti a creare spazi di incontro reale tra le persone, favorire lo scambio attraverso la cura dello spazio e delle modalità d’uso.

Nel contesto talvolta affollato del Fuorisalone sarà oasi tranquilla in cui incontrarsi e dialogare.

MeetLab è la piattaforma che ha reso possibile lo scambio tra Italia e Taiwan: uno strumento complesso, al quale lavorano molte persone.
Il collettivo ha ragionato sul senso generale dell’installazione per poi produrre quattro visioni personali, la nostra e quella di Beatrice Arenella, Andrea Bonessa e Lorenzo Palmeri.
Vi è una precisa scelta di non uniformare troppo la mostra ma lasciare che i quattro approcci si palesino nella loro differenza.

 

 

Il progetto dei sei pezzi, parte dalla volontà di elaborare tratti della cultura di Taiwan. Mettendo in mostra una scelta di tessuti tecnici appartenenti alle aziende che hanno deciso di mettere a disposizione i loro prodotti,inviando a Milano rotoli di tessuto.
Ognuno dei sei pezzi è pensato per creare spazi conviviali di relazione.

 

 

Articolo su Design@Large

Articolo su Designtellers

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
BACK TO TOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

« »